«Luminarie oscene, offendono la Madonna»: la ditta le rimuove

Lunedì 2 Settembre 2019
Due figure di uomini, con il ventre avvolto da un drappo, realizzate già negli anni Cinquanta da un artigiano magliese. Non è questo, però, che alcuni cittadini di Molfetta hanno “visto” nelle luminarie montate dalla Mariano Light in città, in occasione delle celebrazioni per la Madonna dei Martiri. 

Chi ha visto quelle luminarie, montate in via Dante, ha così gridato allo scandalo, ritenendole poco opportune per il passaggio della processione della Beata Vergine. «Sono anni che girano le feste patronali, continueremo a proporle perché sono un pezzo di storia» ha spiegato il titolare della Mariano Light, Lucio. «Li abbiamo montati a Galatina, Gallipoli e Modugno negli anni precedenti e non è mai successo nulla del genere. C'era stata una piccola polemica qualche mese fa a Conversano, subito spenta, mentre a Molfetta siamo stati costretti a intervenire con la rimozione». Ultimo aggiornamento: 09:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA