Lecce, Ztl di 18 ore per il centro storico: si parte il 1° maggio. Pass da aggiornare

Sabato 17 Aprile 2021

Come annunciato lo scorso febbraio, in occasione della pubblicazione della relativa ordinanza dirigenziale, dal 1° maggio la Ztl di Lecce diverrà h18 nei giorni feriali. Il transito libero in Ztl resterà possibile per tutti i veicoli, ai fini dell’attraversamento, dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19 nei giorni feriali. 
Dalle 13 alle 16 e dalle 19 alle 10 del giorno successivo nei giorni feriali l’accesso sarà possibile solo agli autorizzati ai sensi del nuovo regolamento (residenti, dimoranti, possessori e utilizzatori di garage, carico e scarico merci e bagagli, manutentori, imprese edili e assistenti tecnici, logistica, medici, assistenti alla persona, pass disabili CUDE, autorizzati occasionali, mezzi istituzionali e i veicoli esenti come forze dell'ordine, polizia, vigili del fuoco, ambulanze e automediche, etc.). Nei festivi, come è già ora, la Ztl sarà h24 con accesso consentito agli autorizzati.

 

I permessi da rinnovare


Entro il 30 aprile 2021 tutti gli aventi diritto ai sensi del nuovo regolamento potranno chiedere o rinnovare il pass. Dal 1° maggio 2021 le vecchie autorizzazioni decadranno. Al momento sono circa 1500 i pass rinnovati ai sensi del nuovo regolamento. Per gli aventi diritto che non lo avessero ancora fatto c’è tempo fino al 30 aprile. Le procedure sono indicate sul sito istituzionale: alla pagina dedicata alle modalità di richiesta dei pass si può avere accesso dal banner pubblicato in home page sul sito www.comune.lecce.it 
Leggi l’ordinanza: http://bit.ly/ordinanzaZtllecce
Leggi il regolamento: http://bit.ly/regolamentoZtllecce

 

Le dichiarazioni dell'assessore

 

«Dal prossimo maggio il nostro centro storico sarà più protetto, meno affollato di automobili non autorizzate, più libero per la fruizione da parte dei leccesi, dei visitatori, dei turisti – dichiara l’assessore alla Mobilità sostenibile Marco De Matteis – siamo sicuri che la minore pressione delle auto consentirà un ulteriore sviluppo, anche dal punto di vista economico, del quartiere più antico della città, che è pronta da tempo a un passo avanti che è stato rinviato per troppo tempo. Il nuovo regolamento tutela i residenti e proprietari di immobili, quanti vi lavorano con la necessità di trasportare carichi e ovviamente tutte le categorie fragili. Ringrazio gli uffici che stanno gestendo questa importante fase di passaggio e ricordo a quanti tra gli aventi diritto non hanno ancora provveduto al rinnovo del pass di farlo entro il 30 aprile». 

Ultimo aggiornamento: 18 Aprile, 09:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA