La sfida di Zara: «Periti industriali, nuova laurea»

La sfida di Zara: «Periti industriali, nuova laurea»
Nuova chance per gli studenti di UniSalento. Dal prossimo anno entrerà nell’offerta formativa anche il corso di laurea per periti industriali. Il semaforo verde sui corsi di laurea professionalizzanti è arrivato dalla ministra dell’Istruzione, Università, Ricerca, Valeria Fedeli, con il suo intervento agli Stati generali dell’università che si è tenuto a Roma venerdì scorso con interventi tematici su “L’Università Italiana per l’Europa”. 
Un via libera accolto con favore dal rettore di UniSalento, Vincenzo Zara, che dagli Stati generali ha visto uscire più forte l’immagine dell’Ateneo. «Direi che in questo ultimo periodo lo stato di salute di UniSalento è molto buono», afferma soddisfatto Zara che precisa: «Abbiamo una nuova offerta formativa, molto differenziata e rispondente al modello di sviluppo del territorio, una impennata nelle immatricolazioni e questo grazie anche ai nuovi corsi di studio, una buona attività di ricerca con evidenti ricadute sui progetti finanziati anche con risorse europee, una tenuta del bilancio anche in condizioni di sotto-finanziamento da parte dello Stato. Mi sembra che anche i rapporti con altri attori istituzionali del territorio siano buoni, tra cui le fattive collaborazioni con il Comune di Lecce e con quello di Monteroni, la collaborazione con il Conservatorio e l’Accademia, il Cnr, l’Iit, il forte impulso alla collaborazione con le scuole».
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Mercoledì 15 Novembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 05:30