Us Lecce, gli ultras ridipingono la recinzione dello stadio: la curva Nord si tinge di giallorosso

Domenica 6 Giugno 2021 di Francesco BUJA

Attendendo la firma della convenzione fra Unione sportiva Lecce e il Comune capoluogo per la gestione dello stadio “Via del Mare” e quindi per il suo eventuale ammodernamento, firma prevista per i prossimi giorni, gli ultras della squadra giallorossa hanno apposto il loro sigillo sulla loro casa domenicale. Ieri pomeriggio hanno dipinto il muro di recinzione antistante la curva Nord, lasciandovi la propria firma. Come dire «Stiamo tornando», dopo la lunga forzata assenza dagli amati spalti. 

 

Una manifestazione di attaccamento alla squadra giallorossa, come quando gli stessi ultras si sono riuniti innanzi allo stadio prima delle partite della squadra del cuore, sfide alle quali, a causa delle note restrizioni di libertà legate al Covid, non potevano assistere. Il bello del calcio: la partecipazione dei tifosi, il folclore. Qualcuno dei circa trenta tifosi impegnati a imprimere la firma gialla in campo rosso si è dotato di ombrellone  per difendersi dalla calura. Caratteri gotici, gli stessi dello striscione dei tifosi della curva Nord.  Un altro murales, dunque, in una zona della città, alla periferia est, che si sta caratterizzando per tale tipo di creatività. Si ricorderà, fra gli altri, quello gigante su un palazzo dedicato a Ciro Pezzella e Michele Lorusso, bandiere del Lecce.

© RIPRODUZIONE RISERVATA