Lecce, scippi a tutte le ore: l'ultimo nel centro storico. Sono tre in un giorno

La zona di porta San Biagio
La zona di porta San Biagio
di Roberta GRASSI
3 Minuti di Lettura
Lunedì 21 Marzo 2022, 13:29 - Ultimo aggiornamento: 22 Marzo, 07:26

Ancora scippi nel cuore di Lecce: altri tre episodi di furto con strappo in danno di passanti si sono verificati ieri, uno nelle vicinanze di Porta San Biagio, l'altro in via Don Minzoni e l'ultimo, nel pomeriggio, nei pressi della chiesa di San Matteo. Così il bilancio sale a cinque azioni identiche in pochi giorni. 

Il primo episodio: vittima una casalinga

Le denunce di ieri si riferiscono a fatti accaduti nel pomeriggio e in serata. Nel primo caso, attorno alle 15, un uomo solo avrebbe tentato di impossessarsi della borsa di una casalinga di Trepuzzi, di 63 anni, che passeggiava in via Beccherie Vecchie. La donna ha descritto il malvivente come un giovane che indossava un giubbotto blu che si sarebbe avvicinato in bici per afferrare la borsa al cui interno c'erano 50 euro e pochi altri effetti personali. La vittima non ha riportato conseguenze gravi ma è caduta a terra e ha necessitato delle cure del personale sanitario del 118. 

Lecce, scippo in pieno giorno: ferita una donna 40enne

La borsa rubata dal cestino di una bici

Nella notte di ieri, invece, era stata presa di mira una ventenne che si trovava in bici su viale Don Minzoni. In quel caso due persone in sella a uno scooter l'hanno raggiunta all'incrocio con via Miglietta e le hanno preso lo zainetto che si trovava nel cestino anteriore. All'interno della borsa un iPhone e anche in questo caso denaro contante per un importo non superiore ai cinquanta euro. Entrambi gli scippi sono stati denunciati alla questura e sono oggetto di indagini della polizia. In precedenza i banditi avevano agito in viale dell'Università e in via Cicolella. 

Lo scippatore maldestro: perde il bottino ed i suoi documenti

Terzo furto nel primo pomeriggio 

Alle 14.10 in via dei Perroni, vicino alla chiesa di San Matteo, nel centro storico di Lecce una donna di 44 anni è stata vittima di un furto analogo. Un uomo, sembrerebbe avesse circa 30 anni, le ha sfilato la borsa dalla spalla. All'interno c'erano anche in questo caso effetti personali e una cinquantina di euro. Dalle descrizioni formulate in sede di denuncia, pare che lo scippatore fosse alto circa 1.70 cm e che  indossasse un giubbotto grigio e un paio di jeans chiari. La vittima non è rimasta ferita e ha raccontato tutto agli agenti di polizia che stanno ora cercando di individuarlo anche attraverso i filmati di telecamere di videosorveglianza che potrebbero essere in zona. La borsa è stata poi ritrovata nelle vicinanze, ma era stata svuotata del contenuto. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA