Ritrovato il corpo dell'imprenditore scomparso in mare

Venerdì 10 Luglio 2020 di Pino Greco
È stato trovato il corpo di Michele Arsieni, 59 anni, di Castiglione d'Otranto, nel Salento, scomparso l'altro ieri mattina nelle acque di Marina di Andrano. Il cadavere dell'uomo è stato individuato in località Ciolo, diversi chilometri più a sud, spinto evidentemente dalle correnti. Vigili del fuoco e personale della capitaneria di Porto hanno recuperato la salma, portandola a terra nel porto di Leuca. Successivamente il corpo di Arsieni è stato trasportato nella camera mortuaria dell'ospedale Vito Fazzi di Lecce, a disposizione dell'autorità giudiziaria.



Mercoledì un peschereccio aveva intravisto un corpo in acqua, e aveva lanciato l'allarme alla Capitaneria di porto. Erano subito scattate le ricerche.

In zona erano stati quindi individuati gli abiti e le auto dell'uomo, che hanno consentito di risalire alla sua identità. Arsieni, 59 anni, era proprietario, dal 2008, di una piccola azienda di impianti fotovoltaici e di energia pulita a Tricase, conosciuto nella zona per avere realizzato la prima abitazione biocompatibile e a energia zero.  Ultimo aggiornamento: 11 Luglio, 10:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA