Pronto soccorso covid in affanno: al Fazzi 9 ambulanze in attesa. C'è un'inchiesta

Pronto soccorso covid in affanno: al Fazzi 9 ambulanze in attesa. C'è un'inchiesta
di Andrea TAFURO
2 Minuti di Lettura
Lunedì 4 Luglio 2022, 22:37 - Ultimo aggiornamento: 6 Luglio, 22:42

Caos al Fazzi di Lecce: 9 ambulanze in attesa all'esterno del Pronto soccorso, senza possibilità di "sbarellare" i pazienti. E la Procura apre un'inchiesta, al momento senza indagati.

Si tratta di un'indagine conoscitiva su quanto sta accadendo in questi giorni al pronto soccorso del Vito Fazzi di Lecce con ambulanze in coda fino ad otto ore in attesa che il paziente venga preso in carico, come è successo ieri sera. Il tutto in un quadro di impennata di accessi, di contagi Covid e con la carenza di personale medico, con il peso dell'emergenza che ricade sul 118 e con pazienti che ogni giorno stazionano in astanteria in attesa di un posto in reparto. L'indagine sui disservizi servirà per verificare l'esistenza di eventuali reati da contestare. Per il momento non ci sono indagati.

Ieri, in tarda serata, due delle 9 ambulenze sono riuscite a sbarellare i pazienti, una di essere era in attesa da circa otto ore. La situazione, già complessa da giorni, è peggiorata nella giornata odierna con i ricoverati affetti da virus covid che hanno toccato quota 90.

I numeri di questa nuova fase, simili alle seconda ondata, preoccupano la direzione sanitaria del presidio ospedaliero, che si è attivata provando a direzionare i pazienti covid affetti da altre patologie nei reparti di pertinenza per alleggerire il carico del pronto soccorso.

Video

© RIPRODUZIONE RISERVATA