Albero di Natale, addobbi e lucine, ma in piazza Duomo "sparisce" l'arco di ghirlande

Gli addobbi natalizi a Lecce
Gli addobbi natalizi a Lecce
di Stefania DE CESARE
4 Minuti di Lettura
Venerdì 25 Novembre 2022, 05:00 - Ultimo aggiornamento: 26 Novembre, 17:11

Addobbi, luminarie e mercatini. Aria di Natale a Lecce. La città si prepara a un mese di appuntamenti in programma per le prossime settimane di festa, mentre il centro storico è pronto ad “accendersi” con decorazioni e luci (ma in piazza Duomo c’è lo stop della Soprintendenza).

La caccia al regalo 

Le prossime settimane saranno all’insegna dello shopping, con la caccia al regalo da mettere sotto l’albero, e degli affari per il commercio locale. Per questo il Comune ha deciso di far svolgere il mercato bisettimanale di via Bari per tre giornate extra, a partire da questa domenica (e poi il 4 e il 18 dicembre). E sono in arrivo provvedimenti per il mercato del cuore della città: «Faremo l’ordinanza per autorizzare gli operatori di Piazza Libertini ad aprire il pomeriggio di sabato e dei prefestivi nel periodo delle feste – ha annunciato l’assessore alle Attività produttive Paolo Foresio -. Replichiamo quanto abbiamo già fatto lo scorso anno per sostenere i nostri mercati e per consentire a chi non può recarsi al mercato negli orari abituali di poterlo fare anche nei fine settimana quando si è più liberi».

In piazza Mazzini

In piazza Mazzini stanno arrivando le casette di legno della Fiera dei giocattoli che prenderà il via l’1 dicembre. E ad allietare il passeggio ci sarà “Carosello”, la giostra con i cavalli galoppanti. Capitolo decorazioni e luminarie. Quest’anno il compito di colorare la città è stato affidato alla ditta De Cagna. La storica azienda salentina si è impegnata ad addobbare alcune strade principali - via Trinchese, corso Vittorio Emanuele II, via Palmieri e via Libertini – installando, in alcuni punti, degli enormi archi fatti di ghirlande natalizie, avvolti da luci e stelle luminose.

In piazza Duomo

Cambio di programma, invece, per piazza Duomo: l’ingresso doveva essere decorato con un arco di ghirlande e un grande rosone di luminarie. L’installazione era stata posizionata dall’impresa che, però, ha dovuto smontare l’addobbo dopo lo stop da parte della Soprintendenza. Al momento non sono previste altre decorazioni per la piazza che ospiterà il presepe natalizio.

L'albero in piazza Sant'Oronzo 

In Piazza Sant’Oronzo è arrivato l’albero di Natale alto 15 metri, verde e bianco, con in cima la tradizionale stella. La ditta inoltre installerà un cielo stellato con flash led a ridotto risparmio energetico mentre ai quattro lati dell’Ovale saranno posizionati, sui lampioni, dei rosoni di luci con al centro la scritta “Tanti auguri Lecce”. «Quest’anno per il nostro albero abbiamo compiuto una scelta di maggiore sostenibilità: meno luci, più colori. Per non rinunciare all’atmosfera di festa e all’esigenza che i tempi ci impongono di contenere i consumi di energia - ha scritto su Facebook il sindaco Carlo Salvemini -. Non mancheranno tutte le iniziative e le attività che accompagnano il Natale leccese da alcuni anni a questa parte e che affiancano le celebrazioni religiose. Ci saranno i mercatini, la musica, lo spettacolo. Nell'aria, con la voglia di festa, si respira già il bisogno di ritrovarsi, di sentirsi parte di una comunità unita».

© RIPRODUZIONE RISERVATA