Bottiglie rotte, rifiuti e degrado tra l'antico Molo Adriano: scempio a San Cataldo

Venerdì 14 Maggio 2021 di Stefania DE CESARE

In passato era il porto dell’antica Lecce. Ora solo un ricettacolo di erbaccia, bottiglie, spazzatura e detriti. E i murales che imbrattano il muro sul mare sono ancora lì in bella mostra. 
Non c’è pace per il Molo di Adriano di San Cataldo. A distanza di un mese dalla mobilitazione promossa dall’associazione “La Voce di Lecce” e dopo le promesse di intervento ribadite anche due giorni fa in audizione in Regione per il recupero del bene,...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 14:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA