Gruppo di migranti a piedi sulla tangenziale: recuperati da forze dell'ordine e Caritas

Martedì 23 Novembre 2021

Un gruppo di migranti è stato intercettato a piedi sulla tangenziale Ovest di Lecce. Il gruppo si stava dirigendo a piedi fuori da Lecce forse per raggiungere qualche centro di accoglienza o altre città del territorio pugliese. Si tratta  di alcuni migranti arrivati nelle scorse ore sulla costa salentina. Sul posto carabinieri e polizia e un pulmino della Caritas che si occuperà di portare i migranti nei vari centri di accoglienza.

Sono quattro gli sbarchi avvenuti nelle scorse ore nel Salento: la Croce rossa fa sapere che si è registrato l'arrivo di oltre «200 esseri umani che fortunatamente sono in salvo». Tra questi anche due neonati di 4 mesi, donne e minori stremati da 5 giorni di digiuno.

Salento, quarto sbarco in soli due giorni: a Leuca accolti 80 migranti

«Appare doveroso ringraziare tutti quanti i volontari del nostro comitato - scrive Croce Rossa in un lungo post su facebook - le infermiere II.VV., il Reparto di Sanità Pubblica con medici e operatori di primo intervento della Croce Rossa Lecce per aver indefessi e con encomiabile spirito umanitario fatto fronte a tre sbarchi in tutti tre i porti del Salento. Da Gallipoli a Otranto fino a Leuca, i migranti arrivati sulle nostre coste hanno trovato, come sempre, in mare e al porto, altri esseri umani in varie divise e uniformi».

Un ringraziamento va anche alla forze di polizia, Guardia di Finanza, Carabinier, Polizia di Stato e alla Capitaneria di Porto, insieme «ai vari mediatori culturali. Uomini e donne, esseri umani anche essi, che con grande senso del dovere hanno svolto il loro lavoro con encomiabile umanità e dedizione, rendendo con il loro operato, dato spesso per scontato, grande onore a questo Paese».

Ultimo aggiornamento: 18:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA