Spaccio in monopattino e nella villa comunale: denunciati due giovanissimi

La droga sequestrata
La droga sequestrata
3 Minuti di Lettura
Martedì 15 Novembre 2022, 18:13 - Ultimo aggiornamento: 19:43

Due giovanissimi sono stati denunciati dalla polizia per spaccio di hascisc. La notte scorsa, durante un normale controllo gli agenti della sezione Volanti della questura di Lecce, hanno denunciato in stato di libertà un 17enne leccese perché trovato in possesso di 68 grammi di hascisc. È stato fermato dai poliziotti mentre si trovava a bordo di un monopattino elettrico guidato da un altro ragazzo. In un  borsone che aveva con sé i poliziotti hanno trovato la droga, che è stata sottoposta a sequestro. Dell'accaduto è stata informata la Procura presso il Tribunale dei minorenni. 

Denunciato anche un 19enne nella villa comunale

Poche ore prima invece, un 19enne era stato denunciato per spaccio della stessa sostanza nei pressi della villa comunale. È accaduto nel primo pomeriggio di ieri (14 novembre). I poliziotti nel corso di servizi di controllo della zona, lo hanno trovato in possesso di diverse dosi di hascisc per un peso complessivo di oltre 25 grammi.

Era in compagnia di due minorenni

Il giovane è stato beccato insieme ad altri due ragazzi minorenni nei pressi della villa comunale, luogo particolarmente noto, ultimamente, per la presenza di persone dedite al consumo ed allo spaccio di sostanza stupefacente. Alla vista della volante, uno dei ragazzi ha assunto un comportamento sospetto, mostrandosi particolarmente interessato al percorso che effettuava il mezzo con colori di istituto, e ciò ha indotto gli agenti ad effettuare un approfondimento. 

Le perquisizioni

Inizialmente il 19 enne ha consegnato spontaneamente un piccolo involucro in cellophane contenente della sostanza solida marrone dalle caratteristiche organolettiche riconducibili allo stupefacente del tipo hascisc che a suo dire era destinata ad uso personale. Nel marsupio, però, c'era un’ulteriore dose di sostanza per un quantitativo di 1,8 grammi, anch’essa avvolta in cellophane trasparente oltre a  un piccolo coltello con manico in legno e lama in metallo con evidenti tracce della stessa sostanza stupefacente. Poi, un altro pezzo unico per un peso di 24 grammi, avvolto sempre in cellophane trasparente, è stato trovato negli indumenti del ragazzo. A casa del giovane, sono state poi trovate altre piccole dosi di stupefacente per un peso di 1,5 grammi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA