Caserma Massa, ok al progetto esecutivo. Via all'opera attesa da 17 anni: ecco come sarà

Venerdì 13 Maggio 2022

L'ex Caserma Massa si avvia a diventare realtà. La giunta di Lecce ha discusso e approvato il Progetto Esecutivo dell'opera attesa da 17 anni e il conseguente recupero di piazza Tito Schipa.
«Sono state tante le operazioni di indagine archeologica, scavo, recupero e trasporto dei reperti che si sono concluse e, pochi giorni fa, si sono conclusi anche i lavori di trasporto dei materiali di risulta relativi a questa fase - ha dichiarato l'assessore ai Lavori Pubblici Marco Nuzzaci - È stato un progetto faticoso, entusiasmante che è stata una delle priorità dal mio insediamento che solo grazie al lavoro di squadra tra Amministrazione, uffici, che ringrazio e l’azienda aggiudicataria del projet De Nuzzo Srl ha potuto dopo lunghissimi 17 anni trovare finalmente nell approvazione in Giunta del progetto esecutivo la sua realizzazione».

Pnrr, 70 appartamenti all'ex Galateo: il progetto tra i migliori in Italia. Ecco i nuovi alloggi

Il progetto della Caserma


Il progetto per la realizzazione della ex Caserma Massa prevde: la realizzazione di un parcheggio su 3 livelli interrati che avrà una capienza globale di 466 posti auto, ripartiti tra i diversi livelli, con accesso su Via Cavallotti ed uscita su Via san Lazzaro. Il progetto prevede anche la realizzazione di un mercato coperto, delle gallerie commerciali a quota dove verrà recuperata anche la tettoia Liberty. Lo spazio sarà dotato di locali per attività commerciale negozi ed un Bar ristorante, sviluppato su due livelli, 23 uffici che si svilupperanno su 4 livelli.

 

La riqualificazione di piazza Tito Schipa

Il progetto della per la sistemazione di Piazza Tito Schipa prevede lo sviluppo di ampi e sinuosi percorsi pedonali, tangenziali rispetto alla porzione dei resti ascrivibili alla Chiesa di Santa Maria del Tempio, e che prevede aree a verde alla quota della viabilità stradale, camminamenti e punti di osservazione, ampie cordonate, gradinate e rampe.
È prevista inoltre una sala per l' esposizione dei reperti , all’ interno della courtesy room, con un ingresso diretto dalla galleria commerciale; questo al fine di rendere facilmente accessibili e visibili i contenuti del piccolo museo al maggior numero possibile di utenti.

Pnrr, è (quasi) record di fondi per la regione Puglia

«Ora daremo alla Città un cronoprogramma e saremo vigili per restituire ai Leccesi questo spazio tanto caro di cui si sente tanto la mancanza», ha concluso l'assessore. 

Ultimo aggiornamento: 13:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA