Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Lecce, pronto il bando per i servizi della biblioteca civiva degli Agostiniani

Lecce, pronto il bando per i servizi della biblioteca civiva degli Agostiniani
2 Minuti di Lettura
Martedì 29 Giugno 2021, 17:52 - Ultimo aggiornamento: 17:55

La biblioteca di comunità della città di Lecce cerca un gestore. Palazzo Carafa ha pubblicato il bando per l’affidamento per 6 anni dei servizi di base e dei servizi al pubblico di promozione della lettura della nuova biblioteca di comunità della città di Lecce che si trova all'interno dell’edificio satellite del complesso degli Agostiniani. Le offerte - il bando è disponibile sul portale lecce.tuttogare.it del Comune di Lecce -  dovranno pervenire al sistema telematico “Tutto Gare”, seguendo la procedura telematica, entro le ore 12 del prossimo 19 luglio. 

Il bando

Il Comune, rispetto agli altri bandi per la gestione della biblioteca, pubblicati negli anni scorsi, ha scelto questa volta di mantenere il coordinamento e la direzione scientifica e tecnica della biblioteca, data la natura di gratuità, universalità, neutralità e accessibilità per tutti i cittadini che caratterizza la natura dei servizi bibliotecari. Oggetto dell’appalto sono dunque i servizi legati al progetto culturale dell’amministrazione comunale, declinati in molteplici attività (bibliotecarie, culturali, sociali, ludiche) in linea con la mission della biblioteca: una nuova “piazza” della città, vale a dire un luogo di incontro, di socialità, di interazione, di svago, e, al contempo, di crescita, formazione e informazione. 


Per le prestazioni di servizi saranno erogati alla ditta appaltatrice 63.114,75 euro per il primo anno di attività, oltre € 3.441,19 per eventuali oneri per la sicurezza, e 53.000,00 euro per ogni annualità successiva alla prima. 

Alla ditta appaltatrice spetterà la realizzazione, attraverso il proprio personale specializzato in servizi bibliotecari, dei servizi di supporto all'amministrazione ed organizzativi nella fase preparatoria all'inaugurazione ed all'apertura al pubblico della biblioteca (catalogazione, collocazione, sistemazione arredi e arredi e attrezzature, predisposizione della modulistica, elaborazione dei contenuti sul sito web); l’apertura della biblioteca sei giorni a settimana, sabato e domenica inclusi, per 39 ore settimanali in inverno e 35 d’estate, i servizi di base, laboratoriali e di promozione della lettura nella gestione ordinaria, incluso il servizio di prestito e consultazione; la redazione della carta dei servizi, del regolamento, della carta delle collezioni, della modulistica; la documentazione dell’attività della biblioteca e la sua comunicazione all’esterno. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA