Lecce, 44enne trovato senza vita: nessun segnale da giorni. Il ricordo degli ultras: «Giallorosso dentro»

Lecce, 44enne trovato senza vita: nessun segnale da giorni. Il ricordo degli ultras: «Giallorosso dentro»
2 Minuti di Lettura
Sabato 19 Febbraio 2022, 17:16 - Ultimo aggiornamento: 21 Febbraio, 13:25

LECCE  - È stato trovato senza vita nella sua casa, a Lecce, Gianni Caiulo, avvocato 44enne originario di San Donaci ma da molti anni residente nel Salento. La scoperta è stata fatta nel primo pomeriggio di oggi nella sua abitazione del quartiere Leuca, in via Nicola Cataldi.

L'allarme lanciato dai vicini

A quanto si apprende il decesso è avvenuto da diverso tempo, tanto che il corpo dell'uomo era già in avanzato stato di decomposizione. A lanciare l'allarme sono stati i vicini di casa che, notando la luce nella sua casa accesa giorno e notte e sentendo provenire un forte odore dall'appartamento, hanno deciso di allertare le autorità. 

Tracce di sangue in casa: si indaga

All'arrivo della polizia, sul posto sarebbero state notate delle tracce di sangue ma per adesso non esiste una vera pista, visto che a quanto si apprende l'uomo soffriva di una cardiopatia e ad ucciderlo potrebbe essere stato un malore. Dell'esame cadaverico necessario a stabilire le cause della morte si sta occupando il medico legale  Alberto Tortorella.

Tra gli ultras con la sua bandiera

L'avvocato era un grande tifoso del Lecce e allo stadio, fra gli ultras, portava fieramente con sé una bandiera del suo paese, San Donaci.E oggi su Facebook sono stati in tanti, proprio tra gli amici conosciuti sugli spalti a tifare Lecce, che hanno voluto salutarlo postando una sua bellissima foto scattata allo stadio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA