Assenteismo in ospedale, licenziati in cinque. Tra i sospesi anche un direttore

Martedì 23 Febbraio 2016 di Maddalena MONGIÒ
Pugno di ferro per assenze ingiustificate dal lavoro: licenziamento per cinque dipendenti ospedalieri, mentre il direttore di un reparto e un altro dipendente sono stati sospesi dal servizio senza stipendio. La Asl di Lecce sceglie la linea dura, senza neppure far leva sul decreto madia, utilizzando la norma prevista dalla riforma Brunetta. Il Direttore del reparto di un ospedale salentino e uno dei dipendenti sono stati sospesi per mancata vigilanza. Gli altri cinque (tre infermieri e due operatori sociosanitari) sono stati licenziati non avendo giustificato in maniera convincente la mancata presenza sul posto di lavoro.


  Ultimo aggiornamento: 18:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA