Lecce, non gli tolgono il dente e aggredisce i sanitari

Venerdì 30 Luglio 2021

Aggredisce i sanitari del Pronto soccorso del Vito Fazzi di Lecce perché non gli tolgono un molare. E' accaduto nei giorni scorsi a Lecce dove gli agenti della sezione Volanti della Questura di Lecce hanno denunciato un 30enne del Mali residente in provincia di Reggio Calabria.

I fatti

L'uomo si era presentato al pronto soccorso dell'ospedale Vito Fazzi lamentando un forte mal di denti e pretendendo l'estrazione di un molare ma, vedendosela negare, ha finito con l'aggredire verbalmente e fisicamente il personale paramedico che gli aveva spiegato di non poter procedere all'estrazione di un dente. La sua reazione violenta ha causato momenti di panico nel presidio ospedaliero. Sottoposto a perquisizione personale, in una tasca dei pantaloni gli è stato trovato un coltello da cucina con lama seghettata, che non aveva usato per la minaccia. Il 30enne dovrà rispondere di interruzione di pubblico servizio, porto di armi o oggetti atti ad offendere, violenza e minaccia a incaricato di pubblico servizio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA