Violenza in città, accoltellato dal fratello: 47enne grave al Fazzi

Il luogo dell'aggressione, piazzetta Congedo di Lecce
Il luogo dell'aggressione, piazzetta Congedo di Lecce
2 Minuti di Lettura
Martedì 28 Dicembre 2021, 08:15 - Ultimo aggiornamento: 29 Dicembre, 19:19

E' in gravi condizioni l'uomo che ieri sera a Lecce è stato aggredito e accoltellato dal fratello. Di 47 anni, M.M. é stato accoltellato dal fratello, a Lecce, poco prima delle 23 in piazzetta Congedo. Soccorso dagli operatori del 118, la vittima é ricoverata in gravi condizioni nel reparto di Chiorurgia dell'ospedale Vito Fazzi del capoluogo.

L'accoltellamento

Stando alla prima ricostruzione dei poliziotti delle Volanti, al culmine di una lite in strada per motivi di gelosia, un 55enne avrebbe accoltellato suo fratello, di 47 anni. M.M. era insieme all'attuale compagna ed ex del fratello quando quest'ultimo, F.M. le sue iniziali, li ha visti e accecato probabilmente dalla gelosia lo ha aggredito e lo ha accoltellato alla schiena, alla spalla e al torace . L'uomo è stato trasportato d'urgenza in ospedale, i sanitari parlano di condizioni "delicate". 

L'aggressore è stato poi rintracciato e fermato dalla polizia in via Cota a Lecce, mentre il coltello è stato ritrovato in strada buttato sotto una pedana. Sentito il parere del pubblico ministero di turno della Procura di Lecce, F.M. è stato denunciato per lesioni personali aggravate e porto di armi od oggetto atto a offendere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA