La segnaletica è sbagliata: i turisti la postano su Facebook

La segnaletica è sbagliata: i turisti la postano su Facebook
Le strisce sono sbagliate: i turisti le fotografano e le pubblicano su Facebook. Il caso è scoppiato nelle scorse ore a Porto Cesareo, dove evidentemente qualcosa nella segnaletica orizzontale non è andata per il verso giusto. 
A evidenziare l'insolita costruzione di Stop e arresto all'incrocio a raso, con seguente evidenza di passaggio pedonale, è stata una coppia di turisti romani con tanto di foto e riferimento al codice della strada pubblicata sulla pagina "Disservizi e Servizi Porto Cesareo" diretta da Stefano De Maglio, tra l'altro referente per la provincia di Lecce dell'associazione "Globo Consumatori".                       
«Non siamo ad Abbey Road a Londra ma per le vie di Porto Cesareo, e non abbiamo a che fare con i Beatles ma con i poveri automobilisti e turisti che in questi giorni stanno iniziando ad affollare la nota località turistica di Porto Cesareo -afferma De maglio - turisti che si trovano spaesati dalla segnaletica orizzontale appena fatta rifare dall'amministrazione comunale. Tutto nasce -aggiunge De Maglio - da un ironico post a corredo della foto - .Abbiamo segnalato il probabile errore da parte della ditta incaricata al rifacimento delle segnaletica che, rifacendo i passaggi pedonali in prossimità degli incroci, ha dimenticato che in presenza del segnale di "stop" vanno rispettate determinate distanze. Della questione pare che se ne stia occupando anche la polizia locale e l'ufficio tecnico chiamati a dirimere la questione e, soprattutto, a capire se l'errore sia o meno riparabile" -conclude De Maglio-. Una bella gatta da pelare soprattutto per i pedoni e gli automobilisti di Porto Cesareo che nell'attesa dovranno fare affidamento all'italica pazienza.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Lunedì 10 Giugno 2019 - Ultimo aggiornamento: 21:09