Casarano: azienda in crisi, il giudice annulla le cartelle dell'Agenzia delle Entrate. Cancellate sanzioni per 20mila euro

Casarano: azienda in crisi, il giudice annulla le cartelle dell'Agenzia delle Entrate. Cancellate sanzioni per 20mila euro
di Antonella MARGARITO
2 Minuti di Lettura
Lunedì 10 Ottobre 2022, 21:11 - Ultimo aggiornamento: 22:32

L’azienda del settore automobilistico è in crisi: il giudice annulla le sanzioni tributarie irrogate dall’agenzia delle Entrate per omesso versamento dell’Iva.

I giudici tributari hanno  infatti accolto le richieste dell’avvocato Mirko Petrachi, che ha difeso una nota concessionaria di Casarano annullando integralmente la cartella di pagamento con la quale veniva intimato il pagamento di quasi 20.000 euro a titolo di sanzioni. Decisiva, così come  hanno evidenziato i giudici,  sarebbe stata la dimostrata crisi aziendale. L'azienda infatti avrebbe già licenziato i dipendenti e si sarebbe cancellata dal registro delle imprese. 

I giudici hanno riconosciuto la non punibilità delle  condotte omissive della società dal momento che  “la mancanza assoluta di mezzi economici e la crisi di liquidità della impresa - spiega l’avvocato  Mirko Petrachi - sono fattori idonei ad escludere la responsabilità per difetto dell’elemento psicologico teso ad integrare la volontà di evadere la imposta”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA