Ingerisce i resti di uno spinello: corsa in ospedale per salvare un bimbo di due anni

Ingerisce i resti di uno spinello: corsa in ospedale per salvare un bimbo di due anni
di Andrea TAFURO
2 Minuti di Lettura
Venerdì 16 Settembre 2022, 17:27 - Ultimo aggiornamento: 17 Settembre, 07:41

Salvo per miracolo: avrebbe masticato i resti di uno spinello trovato in casa e per questo motivo un bambino di appena due anni, ieri sera, è stato ricoverato d’urgenza all’ospedale Vito Fazzi di Lecce in stato "soporoso". Non si tratta di coma, ma a un certo punto il piccolo non rispondeva più ad alcuno stimolo. I familiari si sono allarmati.

La corsa in ospedale

Ad accompagnarlo al pronto soccorso del capoluogo leccese è stata la nonna del bimbo, preoccupata perché il piccolo non rispondeva alle sollecitazioni dei familiari. Il bambino, preso in cura dai medici, dopo alcune ore di apprensione, ha iniziato a stare meglio ed ora è fuori pericolo. I sanitari stessi, come da prasi in casi come questo, hanno quindi allertato il posto fisso di polizia per le verifiche del caso.

Indagini in corso


Gli agenti della squadra mobile della questura di Lecce, coordinati dall’autorità giudiziaria, stanno verificando l’ipotesi che a determinare il malore con conseguente ricovero del bimbo in ospedale sia stato l'ingerimento accidentale di un pezzo di hashish o di uno spinello. L’episodio se confermato, potrebbe finire per essere attenzionato anche dal Tribunale dei minorenni di Lecce.

© RIPRODUZIONE RISERVATA