«Facciamo un selfie?», poi il furto in discoteca. Beccati dalle forze dell'ordine con la refurtiva ancora addosso

«Facciamo un selfie?», poi il furto in discoteca. Beccati dalle forze dell'ordine con la refurtiva ancora addosso
2 Minuti di Lettura
Lunedì 22 Agosto 2022, 13:53 - Ultimo aggiornamento: 16:43

La richiesta di scattare un selfie o qualunque altro mezzo per distrarre la vittima e poi commettere il furto. Diverse segnalazioni sono state raccolte dal Commissariato di Polizia di Gallipoli per una serie di furti in Baia Verde, all'interno di una nota discoteca della zona: l'obiettivo era quello di portare via collanine d'oro, orologi e persino smartphone. 

Gli episodi

Sabato sera due giovani romani di vent'anni circa sono stati derubati delle collanine d'oro: l'autore del furto con strappo (aggravato, perché commesso con destrezza) è stato beccato. Si tratta di un 20enne di Caserta, aveva la refurtiva ancora addosso: negli slip. E nella scorsa notte un altro episodio simile: tre giovani ragazzi hanno subito il furto di tre smartphone e di tre carte di credito. A commettere il furto una coppia, ancora di Caserta: una donna di 24 anni e un uomo di 22, arrestato e condotto in carcere perché già con precedenti. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA