​Gallipoli, chiesa di Baia Verde nel mirino dei vandali: distrutta un’acquasantiera. In frantumi anche lo specchietto di un’auto

Domenica 2 Agosto 2020 di Paola COLACI

Un’acquasantiera completamente distrutta. E la chiesetta della Beata Vergine Maria Regina a Baia Verde di Gallipoli che questa notte è stata presa di mira dai vandali. Ad accorgersi del “fattaccio”, come lo definisce il parroco Don Salvatore Leopizzi, sono stati alcuni fedeli che durante l’estate frequentano l’arena all’aperto dove si celebrano le funzioni religiose. Gli stessi parrocchiani che hanno provveduto ad allertare immediatamente Don Salvatore.

«Quando sono arrivato a Baia Verde, però, il fattaccio era già compiuto – commenta il parroco – Un atto di inciviltà gratuito e inutile. Evidentemente le discoteche non bastano, la notte bisogna trovare altro da fare. Questa volta a finire nel mirino dei vandali è stata l’acquasantiera che rappresenta un elemento decorativo della chiesa all’aperto. Ma episodi incresciosi come questi si registrano con frequenza e denotano una mancanza di senso civico verso il quale andrebbe posta maggiore attenzione». Proprio nelle stesse ore, infatti, a poche traverse di distanza in viale dei Tigli a finire nel mirino dei vandali è stato lo specchietto retrovisore dell’auto di un residente.

Ultimo aggiornamento: 19:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA