“Falsi” pass per parcheggiare l'auto fuori dallo stadio: i vigili scovano 70 furbetti

Giovedì 24 Ottobre 2019 di Salvatore Sergio COSTA
E dopo i furbetti dei pass per l'ingresso e la sosta nelle Zone a traffico limitato ecco spuntare quelli dei pass per accedere all'interno delle aree dello Stadio Via del mare, quelle antistanti la Tribuna centrale giusto per intenderci. La polizia municipale ne ha scovati 70 - su un totale di 260 parcheggi disponibili - durante i controlli effettuati nel corso delle prime tre partite casalinghe disputate dal Lecce dall'inizio del campionato. Lo ha fatto sapere, con una punta di rammarico, l'assessore alla Mobilità Marco De Matteis a margine della conferenza stampa di presentazione del servizio con cui a partire da sabato prossimo si potrà raggiungere lo stadio del capoluogo con i mezzi pubblici della Sgm. «Sono stati individuati 70 pass non conformi durante i controlli e puntualmente sono stati ritirati ai possessori. Adesso è tutto in fase istruttoria, certo è che il numero delle auto in sosta non era pari a quello dei permessi rilasciati». Alcuni erano relativi alla precedente stagione calcistica e quindi non più validi per quella in corso, ma la maggior parte erano dei pass fotocopiati e quindi contraffatti. Come si intenderà procedere nei confronti dei possessori al momento è impossibile da sapere, anche perché i pass per accedere in questi stalli riservati sono gestiti esclusivamente dall'Unione sportiva Lecce. «Di fatto che ci siamo trovati di fronte anche a questa situazione; non posso dire altro su quelle che saranno le procedure successive», ha poi concluso l'assessore alla Mobilità.

La notizia è emersa - come detto - nel corso della conferenza stampa di presentazione del nuovo servizio di trasporto pubblico per andare allo stadio di Via del Mare, a Lecce, in occasione delle partite di calcio casalinghe della squadra giallorossa e della nuova organizzazione dell’area parcheggio in Piazzale Rozzi.

Il servizio con tariffe ordinarie da e per lo stadio, finalizzato a disincentivare l’utilizzo dell’auto propria e a decongestionare il traffico, sarà attivo 3 ore prima dell’inizio di ogni partita, già a partire da sabato prossimo, 26 ottobre. Quattro autobus in andata e sette al ritorno partiranno con cadenza di 10 minuti trasportando 600 passeggeri all’ora.



Il percorso interesserà: viale della Libertà, via del Mare, via I. Adriano, via Garibaldi, viale De Pietro, viale dell’Università, viale Gallipoli, viale Otranto, via Cavallotti, via I. Adriano, via del Mare, viale della Libertà. Sette le fermate: I. Adriano-Gobetti, De Pietro, Porta Napoli, Porta Rudiae, Gallipoli Museo, P.zza d’Italia, Battisti.

Inoltre, al fine di organizzare nella maniera più efficiente l’area parcheggio sita in piazzale Rozzi, nell’area antistante la tribuna est, e di consentire un afflusso e deflusso corretti, sono stati realizzati 650 stalli di cui 100 destinati alle persone con disabilità (il doppio rispetto al passato) e 100 numerati riservati ai 100 tifosi abbonati più anziani. Ultimo aggiornamento: 25 Ottobre, 11:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA