Lacrime e commozione per l'ultimo saluto a Davide, il sub morto nelle acque di Tricase Porto

Martedì 26 Maggio 2020 di Attilio PALMA
I funerali del sub Davide D'Alessandro
(foto di Fabrizio Casto)
Tra lacrime e commozione si sono tenuti a Racale i funerali di Davide D'Alessandro, il sub di 28 anni ritrovato morto domenica mattina su un fondale di 20 metri nelle acque antistanti Tricase Porto. Il medico legale ha stabilito che il decesso è stato causato da una sincope da apnea prolungata. Nonostante le regole stabilite dal distanziamento sociale, in tanti hanno voluto manifestare la propria solidarietà ai familiari del giovane. Mamma Francesca, insieme al padre Luigi e al fratello Vittorio, si sono stretti alla bara quasi a voler abbracciare il loro congiunto per l'ultima volta. Don Luciano Scarpina, parroco della Chiesa Beata Vergine Maria Addolorata ha rivolto un modesto appello ai giovani: «Siate attenti alla vita in ogni sua forma, preservatela e amatela. Vivete il vostro ambito interiore in equilibrio nella chiesa che è fonte di Vita». All'uscita del feretro tanti applausi e il lancio in alto nel cielo di palloncini bianchi e blu.

LEGGI ANCHE: Tricase Porto, trovato morto il sub 28enne scomparso ieri. Il dolore degli amici sul molo

LEGGI ANCHE: 
Il medico legale: Davide è morto per sincope da apnea prolungata. Si cerca la videocamera montata sul fucile Ultimo aggiornamento: 17:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA