Frise, lo scontrino choc che divide la rete

Foto da Facebook
GALLIPOLI - Sta facendo il giro del web da ore lo scontrino sulle due frise e due birre ordinate in un noto lido della costa gallipolina. Il conto delle friselle con stracciatella e delle due birre ammonta a 44 euro ed è stato postato dal cliente sui social non solo per segnalare il prezzo non esattamente economico della consumazione (anche se negli anni ce ne sono state senz'altro di peggiori, vedi il rustico a 5 euro di qualche estate fa). A far discutere infatti è stato il divieto imposto dal lido alla consumazione di cibi e bevande sotto gli ombrelloni. Alla vista dei panini dei bambini infatti il personale ha bacchettato la famiglia, che - fatto salvo il paso dei bimbi - ha ripiegato sulla consumazione in loco. Con il risultato di spendere sommare al pranzo i 30 euro dell'ombrellone. Insomma una giornata al mare da non ripetere tutti i giorni. 
In tanti hanno dato ragione all'uomo, puntando il dito sull'offerta turistica poco all'altezza della concorrenza dei vicini Albania e Montenegro. Per altri invece il divieto di consumare cibo nei lidi privati resta un modo di non sporcare la spiaggia. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Lunedì 19 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento: 21:52