Santa Rosa, la storica fontana si rifà il look con 150mila euro

Martedì 28 Luglio 2020
Il quartiere Santa Rosa a Lecce si avvia a cambiare volto e parte dalla storica fontana simbolo del quartiere. I lavori di riqualificazione sono infatti iniziati. Il restyling di questo simbolo storico del quartiere, realizzato nei primi anni '60, è finanziato con fondi Cipe per un valore di 150mila euro e prevede interventi sia sulle vasche sia sulle parti impiantistiche, idriche ed elettriche.
 
«Questi interventi di riqualificazione – dichiara il vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici, Alessandro Delli Noci –  hanno un doppio valore: da una parte intervenire su uno spazio pubblico, restituirgli decoro e bellezza e valorizzarne la funzione sociale, dall'altro restituire un pezzo di memoria a tutti i cittadini che vivono quotidianamente il quartiere perché vi risiedono o perché ci lavorano. C'è un forte valore simbolico in questo intervento, perché dopo molti anni di abbandono e incuria, questo quartiere, simbolo dell'urbanistica residenziale degli anni '50, si riappropria di un elemento che non è solo architettonico ma anche sociale e identificativo di un'intera comunità».

Ma l'attenzione di Palazzo Carafa è nei confronti di tutto il quartiere. Nei mesi scorsi infatti la giunta comunale ha approvato infatti il progetto esecutivo dell’intervento “Riqualificazione urbana Quartiere Santa Rosa”. Un progetto da 330mila euro finanziato con Fondi Cipe.
Gli interventi di riqualificazione interesseranno l’area pedonale compresa tra piazza Indipendenza, via Adige e via Tevere, per una superficie totale di circa 1.900 metri quadri - e che connette la storica fontana del quartiere con il sistema di aree a verde e il limitrofo mercato rionale. Obiettivo del progetto è creare uno spazio urbano più ampio e accogliente attraverso una serie di interventi di riqualificazione che riguarderanno l’ampliamento dell’area pedonale (che aumenterà di circa 628 metri quadri) in corrispondenza della fontana, la rimozione della pavimentazione esistente sconnessa e deteriorata e la realizzazione di una nuova pavimentazione, l’eliminazione della lunga aiuola centrale che crea una barriera verso la fontana e la sistemazione delle aree a verde con nuove specie arboree ad integrazione delle alberature esistenti che saranno adeguatamente trapiantate. Inoltre, l’intervento su via Adige e via Tevere riguarderà la realizzazione di parcheggi e di una pista ciclabile. Saranno infine realizzare sei rampe in prossimità degli attraversamenti pedonali, con tutti gli accorgimenti per le persone non vedenti.
  © RIPRODUZIONE RISERVATA