Ferrovie Sud Est, via le vecchie littorine: arrivano i nuovi Atr 200

Al via, con il primo treno presentato oggi, il rinnovo della flotta di treni nel Salento, con un investimento complessivo 40 milioni di euro. Ferrovie del Sud Est-Fse (Gruppo FS Italiane) e Regione Puglia hanno presentato infatti a Lecce il primo ATR 220 completamente rinnovato che entrerà in circolazione sulle linee salentine da metà giugno, con il nuovo orario. Presenti al taglio del nastro l'assessore regionale ai Trasporti, Giovanni Giannini, l'ad di Ferrovie del Sud Est, Luigi Lenci e il dg di Fse, Giorgio Botti. Il treno ATR 220 sostituirà gradualmente le vecchie littorine in circolazione portando vantaggi in termini di sicurezza, comfort e regolarità. Fse ha avviato un massiccio intervento di manutenzione ciclica e di restyling su tutta la flotta di ATR 220, compresa l'installazione a bordo del sistema di Sicurezza Controllo Marcia Treno (SCMT): «ogni convoglio - si legge in una nota - è stato revisionato da cima a fondo, dai carrelli agli assili (le ruote), dagli impianti di sicurezza a quelli di climatizzazione, e sottoposto a restyling» sostituendo «i vecchi rivestimenti in tessuto con materiale in ecopelle per facilitare la pulizia delle sedute; cambiate le imbottiture dei sedili, riverniciati gli interni con trattamento antigraffiti e rinnovata la livrea esterna».
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Mercoledì 22 Maggio 2019 - Ultimo aggiornamento: 19:36