Favori per i party al lido? A processo anche il sindaco e un militare

Martedì 10 Maggio 2016
Presunti favori e illeciti per ottenere autorizzazioni per i party notturni: Il gup ha rinviato a giudizio 5 persone tra cui il titolare dello stabilimento Bahia del Sol Luca Mangialardo e il sindaco di Porto Cesareo Salvatore Albano.
Ma a processo ci saranno anche, per aver svolto un ruolo di intermediazione, Fernando Antonio Basile, primo cittadino della città alla fine degli anni '80 e qui nel ruolo di mediatore, il tecnico comunale Maurizio D’Andria e Stefano Stella, militare della guardia costiera gallipolina. 
Le accuse a vario titolo sono di abuso d’ufficio e concorso in falso ideologico e materiale in atto pubblico. Al militare è contestata la rivelazione di segreto d’ufficio, poiché secondo le cauuse avrebbe avvisato l'imprenditore dell'ispezione.
I cinque indagati dovranno ora difendersi alle accuse nel processo che comincerà il prossimo 4 luglio.

  Ultimo aggiornamento: 11 Maggio, 20:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA