Eolico, Odra cambia il progetto: pale galleggianti più lontane dalla costa

Eolico, Odra cambia il progetto: pale galleggianti più lontane dalla costa
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 22 Dicembre 2021, 14:16 - Ultimo aggiornamento: 24 Dicembre, 17:44

La società Odra Energia ha modificato il proprio progetto di parco eolico marino galleggiante al largo della costa meridionale della provincia di Lecce, allontanando, rispetto alla prima ipotesi progettuale, le pale dalla costa, che saranno posizionate a una distanza minima di 12,8 km, ora aumentata del 30% rispetto a quanto previsto inizialmente. La richiesta di autorizzazione per il nuovo progetto sarà presentata il 29 dicembre al ministero.

Si tratta di una prima risposta al forte dissenso arrivato nelle scorse settimane dagli enti locali, che avevano lanciato l'allarme sull'impatto che l'opera avrebbe sul paesaggio. Nella prima stesura del progetto la distanza minima era infatti di 9 km dalla costa salentina.

La società: «Nuovo progetto accoglie le richieste del territorio»

«La collocazione più al largo delle pale - riferisce una nota - accoglie la richiesta emersa durante la fase di ascolto e dialogo con il territorio che Odra Energia ha scelto di intraprendere prima di avviare il procedimento autorizzativo e ha richiesto uno sforzo di riprogettazione tecnica e di revisione economica perché impatta sulla realizzazione, sull'esercizio e sulla manutenzione del parco eolico marino galleggiante». Il progetto - sottolinea nota - genera benefici diretti e indiretti in termini di manodopera locale (per la realizzazione del parco sono stimati 1.500 posti di lavoro diretti, con punte di 4.000 nei periodi di picco), opportunità di business per le imprese locali e collaborazioni con università ed enti di ricerca.

© RIPRODUZIONE RISERVATA