Ecomafie, Puglia seconda in Italia per rifiuti tombati: i traffici dall'Italia e la denuncia di Coldiretti e Legambiente

Giovedì 22 Luglio 2021 di Andrea TAFURO

La Puglia al secondo posto della classifica nazionale dell’illegalità ambientale con 3.600 infrazioni, e con lo smaltimento illegale dei rifiuti divenuta una delle principali attività delle ecomafie che non si arrestano né conoscono crisi. Numeri evidenziati da Coldiretti che fanno il paio con i dati del report 2019 di Legambiente in cui le province di Bari, Lecce, Foggia e Taranto si trovavano rispettivamente al quinto, nono, tredicesimo e...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 08:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA