Droga e armi, dopo l’arresto del titolare sospesa la licenza al “Déjàvu”

L'uomo era stato trovato con droga e varie armi

Venerdì 17 Dicembre 2021

Il Questore della provincia di Lecce ha adottato il provvedimento amministrativo di chiusura del “Dejavu”, il noto locale del centro storico leccese, per la durata di 30 giorni.

la decisione deopo l'arresto del tirolare, Alessandro Romano, 27enne leccese, da parte della Guardia di Finanza trovato in possesso di cocaina, armi con la matricola abrasa, munizionamento di diverso calibro e coltelli, materiale rinvenuto in parte presso l’attività commerciale ed in parte presso il domicilio del titolare.

Luogo operativo per la cessione di sostanze stupefacenti e detenzione abusiva di armi clandestine era ritenuto proprio il locale. Da qui il decreto di sospensione della licenza per 30 giorni che è stato notificato ed eseguito dagli agenti di polizia di Lecce questa mattina.

 

Ultimo aggiornamento: 21:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA