Spaccio di droga e migliaia di euro sequestrati dai carabinieri: in tre nei guai

Mercoledì 23 Ottobre 2019
Un grosso quantitativo di droga, oltre 55mila euro in contanti, due denunce e un arresto: è il risultato dell'operazione antidroga condotta dai carabinieri del Nor di Maglie, insieme ai colleghi delle unità cinofile di Modugno, in provincia di Bari, nell'area intorno a Otranto. 

I militari hanno ispezionato l’abitazione del 51enne L.U., nella zona 167, all’interno della quale sono stati rinvenuti 58 grammi di marijuana e due grammi di hashish, nascosti in alcuni mobili, che non sono sfuggiti al fiuto del cane antidroga. Rinvenute anche due buste da spesa con all’interno oltre 55mila euro in contant, ritenuti probabile provento dell’illecita attività di spaccio.

Traffico di droga e armi da guerra, blitz dei carabinieri: 15 arresti

Nascondeva la cocaina dietro lo scaldabagno di nonna: un arresto

La perquisizione ha interessato anche il garage del 51enne e ha permesso di rinvenire sulle tubature di scarico correnti nel corridoio adibito a spazio manovra dei garage del condominio, altri 41 grammi di hashish. Per l’uomo è scattata la denuncia a piede libero.

I controlli si sono poi spostati a Uggiano La Chiesa, dove è stato denunciato il 36enne P.S., di Otranto, sorpreso in casa con 46 grammi e mezzo di marijuana.

È stato portato in carcere, infine, il 30enne leccese Gianluca Stella, arrestato in flagranza di reato dai militari del Norm della Compagnia di Lecce. Fermato e perquisito, Stella nascondeva nelle parti intime ben 119,55 grammi di eroina, mentre in casa sono stati rinvenuti 1,75 grammi di hashish, materiale per confezionare le dosi e 185 euro in contanti. Per il giovane si sono aperte le porte della casa circondariale di Lecce. © RIPRODUZIONE RISERVATA