Muore a 36 anni per una emorragia: donati reni, fegato e cornee. Al lavoro due squadre di medici

Mercoledì 24 Marzo 2021

È avvenuta la scorsa notte al Vito Fazzi di Lecce una donazione multiorgano. Sono stati prelevati i reni, il fegato e le cornee di una donna di 36 anni, deceduta in seguito a emorragia cerebrale. Il prelievo di organi ha impegnato, oltre al personale del reparto di Anestesia e Rianimazione diretto da Giuseppe Pulito, anche un'équipe chirurgica giunta dal Policlinico di Bari per il fegato e medici urologi ed oculisti del Presidio ospedaliero Vito Fazzi, rispettivamente per il prelievo di reni e cornee.

LA DONAZIONE


Quando i medici del Reparto hanno comunicato la morte della donna ai suoi familiari, hanno appreso che quando la donna era in vita e in salute aveva manifestato la volontà di donare i propri organi in caso di eventi avversi. Così i familiari hanno esaudito la sua generosa volontà. La Direzione generale della Asl ha ringraziato, con una nota stampa, «tutti gli operatori che hanno reso possibile un’operazione così complessa» ed espresso «profondo cordoglio ai familiari per la perdita di una giovane vita interrottasi troppo presto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA