Dimmi di che segno sei e ti dirò cosa mangiare: dall'Ariete ai Pesci i cibi consigliati

Giovedì 15 Agosto 2019 di Leda CESARI
Ferragosto: dieta mia, non ti conosco. Ma davvero soddisfare il palato e mangiare sano, seppur un poco più del dovuto come impone il giorno di festa sono attività inconciliabili? No, secondo gli esperti dell'associazione Kosmos, che si occupano di astrologia e che hanno indagato per noi i comportamenti alimentari dei segni zodiacali, riservando anche qualche consiglio secondo natura e inclinazioni stellari.

Ariete Non manca certo di appetito: se gli mettete davanti una cosa che gli piace, l'arraffa e la trangugia senza pensarci due volte, perché in genere non ha problemi di linea. Gode anzi di un metabolismo piuttosto accelerato (se non ha pianeti in Toro), quindi può andarci giù pesante senza tema di produrre rotolini e maniglie dell'amore. E poi, essendo in genere un atleta o un condottiero (è governato da Marte), predilige solitamente le proteine, e fa bene: anche perché deve subito partire, lancia in resta, per la battaglia o per la gara successiva.

Toro Governato da Venere, ha un rapporto gaudente e viscerale con il cibo. Essendo fondamentalmente un conservatore, ama in genere la cucina tradizionale, territoriale e i prodotti della terra, appunto. Per vederlo/a felice, servitegli quindi paste al forno, lasagne, focacce, torte della nonna, vino rosso e strutturato: niente sushi o insetti, il cibo esotico non fa per lui. Per questa sua predilezione deve fare molta attenzione alla linea, almeno nei giorni di routine, oppure fare molto movimento.

Gemelli Aperti alle novità, utilizzatori social del cibo, che per loro è occasione di pubbliche relazioni o chiacchiera: non si è governati da Mercurio per nulla. E necessitando di stimoli sempre nuovi per sentirsi vivi, anche a tavola, preferiscono assaggiare, spizzicare piuttosto che abbuffarsi, anche perché non amano stare troppo tempo seduti. Finger food, quindi, aperitivi, cocktail e ristoranti etnici sono ok, ma senza strafare. Se vi piace alternare, spaziate invece tra verdure, pesce, legumi e frutta: nel Salento, grazie Dio, la biodiversità non manca.

Cancro Paladino delle tradizioni familiari, dei prodotti a km zero e del local puro: governato dalla Luna, è il segno che più avverte il legame con la figura materna, e dunque con i propri figli, da rimpinzare con montagne di cose buone realizzate in base a ricette antiche e da presentare su tavole su cui splende il servizio della nonna. Impazzisce in particolare per le minestrine (che fanno tanto infanzia), per i formaggi (non solo locali) e per i dolci a base di latte, la sua passione: cibi da tenere sotto controllo, privilegiando invece le fibre.

Leone Se volete farlo felice, preparategli piatti di carne (è un predatore, no?), ma anche pesce e tutto ciò che brilla e costa, champagne e dessert da favola compresi. In genere si intende di cibo e anche di vino, intesi anche e soprattutto come status symbol, e ama dimostrare questa sua competenza a tu per tu con i migliori ristoranti stellati. Tavole da sogno, insomma, per il re della foresta, che è governato dal Sole e che quindi vuole essere osannato anche a tavola: attenzione a non strafare, però, perché il fegato piange.

Vergine Regina dell'ipocondria, ha spesso un rapporto un po' nevrotico con il cibo. Dominata da Mercurio, mangia in genere per nutrirsi e non eccede quasi mai a tavola; si può quasi dire che sia programmata e metodica anche in quello, ed infatti raramente mangia fuori pasto. Predilige insomma piatti leggeri, perché è appunto una grande salutista: carne, pesce, verdure, vino leggero e bollicine e rosati, oppure può propendere per un'alimentazione vegetariana o vegana.

Bilancia Governati da Venere, hanno esigenze estetiche che vengono prima di ogni altra cosa: la loro fame di bellezza prevale infatti su quella effettiva, sicché un piatto, per incontrare il loro gusto, deve essere prima bello, poi anche buono. Ideali dunque la nouvelle cuisine, la cucina dei grandi chef, i cibi leggeri ed insieme gustosi: piatti di carne, pesce e verdure che non rovinano la loro linea, in genere invidiabile, soprattutto se sofisticati e ricchi di concetto e di charme. Esattamente come loro, gli elegantoni dello Zodiaco.

Scorpione In genere si nutre principalmente di adrenalina, perché il suo signore è Plutone, dio dalle tinte forti, così anche a tavola ha bisogno di sentirsi vivo e di assaporare il gusto del rischi. Una cena al buio, insomma, potrebbe farlo/a impazzire di felicità, come pure gli abbinamenti coraggiosi nei piatti, i cibi afrodisiaci, i sapori piccanti ed insoliti tipo gli insetti, appunto - perché non ama la banalità. Attenzione però a non esagerare con gli estremismi: dopo gli eccessi, tante fibre per disintossicarsi.

Sagittario Amante dei viaggi e delle esperienze alternative, può condurvi in capo al mondo solo per degustare un piatto di quelli che lo hanno colpito durante una delle sue trasferte agli antipodi. Inoltre gli piace la crapula: quando è a tavola non bada neanche lui a spese, né ad eventuali chili di troppo, e fa come il dio che lo governa: strafà. In genere predilige le proteine (che siccome è un buono, un idealista, potrebbero anche essere green), ma anche i dolci e gli alcolici: attenzione a Giove, signore del segno, che espande e dilata (pure la ciccia).

Capricorno Sempre concentrato sulla meta da raggiungere - la regia è di Saturno - è ambizioso e determinato, e se ritiene di essere sovrappeso (cosa rara, perché in genere è snello) lo vedrete prodursi in diete e digiuni massacranti. In genere amante dei cibi tradizionali e semplici, è quasi sempre un tipo oculato anche con i soldi, quindi non amerà spendere troppo per mangiare, a meno che non sia in vena di follie. Ma accade raramente; oppure ha molti pianeti in Sagittario.

Acquario Sempre pronto al nuovo - anche perché il nuovo, in genere, gli si annuncia prima degli altri, essendo governato da Urano, pianeta del progresso - anche la cucina è occasione per perseguire i suoi fini ideali e umanitari: è infatti un cosmopolita convinto, e non fa mai eccezione a questa regola. Cucina fusion, quindi, e poi quella etnica o addirittura tribale; non si scandalizzerà neppure se gli offrirete il famoso piatto di cavallette fritte. Se vi invita a pranzo, però, chiedete prima notizie del menu...

Pesci Spirituali, idealisti il loro signore e padrone è Nettuno possono sopravvivere mangiando pochissimo, perché si nutrono del loro stesso, rarefatto mondo. Oppure possono decidere di evitare i cibi animali (per ragioni etiche), anche se poi in presenza di pianeti arietini (o taurini) nel tema natale l'appetito si fa sentire, come pure la voglia di cucinare personalmente. Essendo il segno più soggetto ai disturbi immunitari (leggi: allergie e intolleranze), può essere costretto a optare per regimi alimentari particolari. Consigliato il pesce, per risonanza.

Ha collaborato Dora Garzya © RIPRODUZIONE RISERVATA