Delli Noci: «Non torno indietro Sceglierò con le civiche»

Delli Noci: «Non torno indietro Sceglierò con le civiche»
«Chi ha intrapreso la via del cambiamento può andare solo avanti, mai indietro». Tagliente la dichiarazione di Alessandro Delli Noci, vice sindaco dell'amministrazione Salvemini che alle domande dei cronisti che gli chiedono se si ricandiderà con il centrodestra risponde lasciandosi il passato alle spalle.
«Un grazie particolare va al sindaco - ha detto Delli Noci -, ho visto con attenzione impegno, dedizione al di là di qualsiasi orario e impegno e l'amore che ha messo per amministrare la città. Io non ho visto un'impronta ideologica - ha proseguito -. Ho visto un carattere forte e una grande determinazione insieme alla voglia di confrontarsi. Il cambiamento avviato è visibile, palpabile». Delli Noci difende la sua scelta e quella della sua coalizione che un anno fa al ballottaggio decise di fare il ticket con la coalizione di Carlo Salvemini. «La nostra - dice - è stata una scelta difficile, Carlo e la sua coalizione se l'è ritrovata l'anatra zoppa. Noi l'abbiamo scelta. Sapendo che l'unico modo per cambiare la città, con cui avevamo i voti di una nuova Lecce, e non della destra e della sinistra. Abbiamo scelto una via in salita all'interno dell'amministrazione sapendo che non avevamo i numeri e che andavano trovati all'interno del consiglio comunale». Un bilancio positivo che li ha portati ad affrontare tematiche importanti e «tante ne avremmo potute ancora affrontare. Oggi abbiamo un dovere: restituire la parola ai cittadini».
Poi le stilettate al centrodestra: «Il livore che abbiamo visto tra i banchi è un livore eccessivo, che si manifesta anche sui social e che non sta dando pace a questa città come se ci fosse stato un maltolto, una gestione proprietaria della cosa pubblica. Crediamo che il voto sia il modo migliore per ristabilire serenità alla città e perché vinca la democrazia, dando la parola ai cittadini che possono scegliere se continuare col cambiamento o se tornare indietro». Cosa accadrà in futuro? Prende tempo anche Delli Noci che potrebbe essere - in caso Salvemini non dovesse decidere di ricandidarsi - il nuovo candidato sindaco della città. Potrebbe anche in virtù di una nuova coalizione civica ampia che vedrebbe dialogare il presidente della Regione Michele Emiliano anche con la senatrice Adriana Poli Bortone. Per alcuni fantapolitica, per altri uno scenario più che concretizzabile.
«Ci riuniremo con le civiche - ha detto Delli Noci - perché democraticamente sceglieremo qual è la via. Ci prenderemo del tempo come è giusto che sia».
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Martedì 8 Gennaio 2019 - Ultimo aggiornamento: 12:54