Crolla il solaio nella casa dello studente di Lecce: paura nella residenza universitaria dei Salesiani

I calcinacci
I calcinacci
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 6 Aprile 2022, 18:22 - Ultimo aggiornamento: 7 Aprile, 08:14

Crolla il solaio nella residenza universitaria dei Salesiani "Ennio De Giorgi" a Lecce. Il crollo si è verificato attorno alle 17 del pomeriggio. Fortunatamente quell'area, nei pressi di una scala di emergenza, era stata già chiusa in attesa dell'effettuazione di lavori di ristrutturazione e questo ha impedito che gli studenti si facessero male.

Video

La dinamica

Un gran frastuono, poi il crollo, con i calcinacci che sono rimasti tra pianerottolo e scale. L'area è stata transennata.

Grande paura tra gli studenti, soprattutto quelli che abitano nella palazzina A, quella in cui è avvenuto il crollo che sono stati i primi ad avvertire il tonfo e ad accorrere sul posto per vedere cosa fosse successo. Naturalmente l'episodio ha messo in allarme le associazioni studentesche, che ora chiedono maggiore sicurezza.

I commenti

Da Link Lecce ricordano come fossero già note le condizioni dello stabile: «La situazione precaria - commenta Gabriele Grasso, cda Adisu - delle residenze  e di questa in particolare è già nota all’ente regionale per il diritto allo studio, che infatti aveva predisposto misure sommarie quali l’interdizione dello spazio e la dichiarazione di inagibilità. Senza però, in seguito, agire prontamente per prevenire episodi come questo, che mettono a rischio la salute e l’integrità fisica degli studenti e delle studentesse. Non basta impedire l’accesso alle aree a rischio, serve mettere in sicurezza le residenze con interventi strutturali che mancano invece da moltissimo tempo». Duri anche gli studenti di Udu: «Purtroppo, non possiamo ritenerci realmente stupiti da questo terribile avvenimento, molti sono stati i segnali di allarme e le criticità da noi portate all’attenzione dell’ente di competenza, il quale non ha mai predisposto alcun tipo di intervento tempestivo e strutturale. Quanto successo questo pomeriggio non può lasciarci indifferenti, la sicurezza degli studenti e delle studentesse deve essere una priorità. È inaccettabile che prima di poter vedere l’intervento di Adisu Puglia sia necessario attendere che la situazione degeneri al punto tale da mettere a rischio la vita degli studenti e delle studentesse che abitano le sue strutture».

Il sopralluogo in serata

In serata, ieri, il sopralluogo dei vigili del fuoco di Lecce, alla presenza di un tecnico del Comune e della polizia locale. Non vi sarebbero rischi per le altre aree della struttura, che non risultano pericolanti. Dall'assessorato regionale alla Cultura, invece, fanno sapere che si contano i danni per poter procedere con la riparazione quanto prima.

 

Classifica università, Politecnico e "Aldo Moro" di Bari tra le migliori al mondo

© RIPRODUZIONE RISERVATA