«Fatture gonfiate in cambio di piatti di porcellana»: ecco il sistema dei dirigenti Asl arrestati

Domenica 9 Maggio 2021 di Maddalena MONGIÒ

Il filo investigativo della Procura di Lecce dipana il meccanismo messo in atto dai due funzionari Asl arrestati per favorire gli imprenditori che presentavano fatture gonfiate sui lavori (concretamente effettuaPisanelloti) nel Poliambulatorio di Martano. Senza che la circostanza fosse oggetto di contestazione da chi, invece, avrebbe dovuto vigilare. Antonio Leo e Fiorenzo Pisanello, appunto, ai vertici della macchina progettuale e di...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 10 Maggio, 00:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA