Lecce, ritorno alla normalità. Un fine settimana tra cene e aperitivi: la movida rivive

Lecce, ritorno alla normalità. Un fine settimana tra cene e aperitivi: la movida rivive
2 Minuti di Lettura
Domenica 23 Maggio 2021, 22:16 - Ultimo aggiornamento: 22:21

Il primo weekend con il nuovo orario del coprifuoco è andato in scena tra cene, aperitivi e centri cittadini presi d'assalto. Una domenica da pre covid se non fosse per i volti coperti dalle mascherine. Tutto normale: locali presi d'assalto con il coprifuoco alle 23 che agevola l'uscita con gli amici.

Il centro

Ma il problema resta sempre lo stesso: se da un lato le aperture da zona gialla e l’allungamento del coprifuoco alle 23 consentono maggiori libertà di uscite, dall’altro c’è preoccupazione per gli assembramenti che si formano nelle piazze e nei centri cittadini. Governo, Regione e sindaci erano stati chiari sin dall’inizio: «Va bene uscire, ma l’allentamento delle misure di contenimento non va assolutamente interpretato come un “liberi tutti” generalizzato».

 

I controlli

Le forze di polizia al lavoro nel weekend a Lecce hanno controllato che la vita notturna si svolgesse senza grossi problemi dal punto di vista degli assembramenti, sebbene non sia sempre facile, soprattutto nei vicoli di Lecce mantenere le distanze. Tuttavia sono stati scongiurati assembramenti e i locali hanno ripsettato le disposizioni del Dpcm in termini di distanza di tavolini e sedie. 

L'assalto dei giovani: il ritorno della movida nel primo sabato con coprifuoco alle 23

© RIPRODUZIONE RISERVATA