Costringeva una 23enne a prostituirsi: arrestato un cittadino bulgaro

Prostituzione
Costringeva a prostituirsi una donna poco più che ventenne e senza fissa dimora, accompagnandola ogni giorni lungo la provinciale 359, in agrò di Nardò. Per questo, i carabinieri della stazione di Porto Cesareo hanno arrestato Svetlin Georgiev Antonov, cittadino bulgaro, 32 anni, domiciliato a Monteroni. L'accusa è di favoreggiamento della prostituzione. 
Antonov è stato fermato per un controllo, mentre era alla guida della sua Audi A4 Avant, a bordo della quale c'era anche la donna. L'auto è stata sequestrata e l'uomo arrestato. Si trova ora ai domiciliari, nella sua abitazione di Monteroni. 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Venerdì 19 Aprile 2019 - Ultimo aggiornamento: 13:20