«La mia indennità per le famiglie in difficoltà». La scelta di Toma, sindaco di Maglie

Giovedì 26 Marzo 2020
Il sindaco di Maglie, Ernesto Toma
Il sindaco di Maglie devolve la sua indennità di amministratore del mese di aprile alla Protezione civile che si occupa delle famiglie in difficoltà.
«E' il momento della solidarietà - ha scritto Ernesto Toma sul suo profilo facebook - Chi mi conosce sa bene che ritengo l'indennità degli amministratori uno strumento utile per consentire la partecipazione attiva di tutti i cittadini nelle Istituzioni. Ma la gravità del momento impone a ciascuno di noi scelte individuali a favore della nostra comunità e soprattutto a beneficio di chi soffre e di chi vive in una condizione di disagio economico tale da non essere in grado di affrontara la quotidianità».

Sono tantissime infatti le segnalazioni che arrivano all'amministrazione comunale di famiglie che vivono sistuazioni difficili generate o aggravate dal blocco totale di tutte le attività economiche. E da primo cittadino TOma ritiene di dover dare l'esempio «che mi auguro possa essere seguito da tutti quei concittadini “che possono” più di altri. Per queste ragioni ho deciso di donare la mia indennità del mese di aprile sul conto corrente della protezione civile di Maglie » che ringrazia per il lavoro che sta svolgendo. 

«Sarà mia cura raccordarci con le parrocchie, con la Proloco, la Podistica Magliese e con le associazioni di volontariato che già si stanno impegnando in tal senso e con chiunque lo vorrà, per ottenere il miglior risultato possibile e per dimostrare a chi ha più bisogno in un momento drammatico e difficile come questo, che la nostra comunità c'è», ha concluso il sindaco.