Controlli della Finanza sul litorale: 23 lavoratori in nero, Porsche e Ferrari

Controlli della Finanza sul litorale: 23 lavoratori in nero, Porsche e Ferrari
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 3 Agosto 2022, 11:09 - Ultimo aggiornamento: 19:39

Controlli della Finanza sulla costa salentina: scoperti 23 lavoratori in nero. Sequestrati anche abbigliamento e accessori contraffatti. Non solo sono state individuati in molti con Porsche e Ferrari, e su alcuni di questi ci sono accertamenti mirati. Il reddito non ne giustificherebbe il possesso, sono quindi necessarie ulteriori verifiche. 

I controlli

Le Fiamme Gialle del Comando provinciale di Lecce, nell'ambito di un vasto piano di controllo nelle maggiori località della fascia costiera interessate da maggiore affluenza turistica, da Gallipoli a Porto Cesareo, da Leuca a Otranto,  hanno individuato 23 lavoratori "in nero" mentre per altri sei l'assunzione è risultata "irregolare", con la segnalazione alla competente autorità di cinque datori di lavoro «ai fini della sospensione dell'attività delle imprese coinvolte».

Secondo le fiamme gialle sono 242 le posizioni per le quali nei prossimi giorni verranno svolti ulteriori approfondimenti all'Inps, per verificare se vi siano altre indennità percepite, come il reddito di cittadinanza. I controlli in materia di mancata emissione di scontrini e ricevute, finalizzati anche a verificare l'accettazione dei pagamenti elettronici, hanno portato, invece, alla rilevazione di 13 violazioni. Specifici accertamenti sono stati condotti anche presso alcuni distributori di carburanti per rilevare eventuali, ingiustificati incrementi dei prezzi di vendita.

Merce contraffatta

Sul piano della contraffazione sono stati sequestrati oltre 1.300 pezzi, tra articoli di abbigliamento, accessori vari e bigiotteria recanti marchi contraffatti. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA