La scelta della Meloni: Congedo nuovo coordinatore di Fratelli d'Italia nel Salento dopo l'addio di Signore. "Lavorerò con Fitto"

La scelta della Meloni: Congedo nuovo coordinatore di Fratelli d'Italia nel Salento dopo l'addio di Signore. "Lavorerò con Fitto"
3 Minuti di Lettura
Domenica 30 Maggio 2021, 15:39 - Ultimo aggiornamento: 15:40

Fratelli d’Italia punta su Saverio Congedo dopo le dimissioni di Pierpaolo Signore da coordinatore provinciale: l'esponente della Destra salentina - e più volte consigliere regionale - è stato scelto da Giorgia Meloni per guidare la segreteria del partito in provincia di Lecce. Una nomina che arriva a pochi giorni dall'addio di Signore che per otto anni era stato al timone di Fdi. Per Congedo si tratta di un ritorno dopo le dimissioni da consigliere comunale e la mancata rielezione in Consiglio regionale lo scorso settembre.

Le prime dichiarazioni: "Partito trainante, al lavoro con Fitto"

 


Lo stesso Congedo ha commentato così la sua nomina: “Non posso che esprimere gratitudine al presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, per questo ennesimo attestato di fiducia e stima dimostratomi con la nomina a coordinatore provinciale del partito a Lecce. Un incarico che mi inorgoglisce e che assume grande significato sia per la sua valenza fiduciaria, sia per l’importanza politica trattandosi di rappresentare un partito in crescita esponenziale, oggi seconda forza politica e, in prospettiva, forza trainante di un centrodestra che si candida a governare il Paese”. Ed è il neo cordinatore a sgombrare il campo da dubbi e perplessità sulla condivisione della gestione politica con l'anima fittiana di Fratelli d'Italia: “Ringrazio quanti hanno condiviso con Giorgia Meloni questa scelta e, più precisamente, il responsabile organizzazione del partito, Giovanni Donzelli, il coordinatore regionale Marcello Gemmato e il componente dell’esecutivo nazionale Raffaele Fitto. Con loro e con tutta la nostra classe dirigente a cominciare da quella giovanile, saremo da subito al lavoro in un corale gioco di squadra, per affrontare al meglio delle nostre possibilità le sfide ambiziose che attendono Fratelli d’Italia e la sua illuminata e lungimirante leader Giorgia Meloni”.

Il testimone da Signore: "Avanti insieme con i valori di Destra"

Ultimo punto: il ruolo svolto da Signore nella vita del partito e che, nel messaggio delle dimmissioni, aveva suonato la sveglia sottolineando la necessità di "fare i congressi" per rilanciare l'attività politica. “Ringrazio Pierpaolo Signore e Tonino Lio - conclude Congedo - che con impegno hanno fin qui guidato Fratelli d’Italia nel Salento. A loro anche un grosso in bocca a lupo per l’incarico che si apprestano a ricevere per proseguire la battaglia comune. Un pensiero particolare sento di doverlo rivolgere proprio all’amico Pierpaolo che insieme ad una coraggiosa ‘generazione di pionieri' mi ha preceduto in tempi decisamente più duri dei giorni nostri, sfidando difficoltà e scetticismo pur di tenere alta la bandiera e i valori della Destra nella consapevolezza di non aver altro da raccogliere per sé che l’onore di un dovere adempiuto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA