Salento, poco meno di 60 grammi di cocaina e oltre 4.000 euro in contanti: arrestato

Salento, poco meno di 60 grammi di cocaina e oltre 4.000 euro in contanti: arrestato
2 Minuti di Lettura
Martedì 12 Aprile 2022, 14:04 - Ultimo aggiornamento: 16:27

Poco meno di 60 grammi di cocaina, 4.100 euro in contanti avvolti nel cellophane, 23 grammi di sostanza da taglio e materiale per il confezionamento delle dosi sono costati l'arresto ad Antonio Manno, 41 anni, di Cavallino, a due passi da Lecce. Il Salento, dunque, in perenne attività sul fronte dello spaccio e  del traffico di droga.droga;

La droga nel quadro elettrico

L'uomo è finito nei guai nella serata di lunedì 11 aprile durante il controllo per strada dei poliziotti della Squadra mobile di Lecce. E' stato fermato a Cavallino in via Totaro Fila a bordo di una Fiat Punto guidata da un'altra persona ed avrebbe ammesso spontaneamente di avere a casa un po' di cocaina per uso personale. Poco meno di mezzo grammo di cocaina consegnato alla polizia ma che tuttavia non ha sortito l'effetto di mettere fine ai controlli. La casa è stata perquisita da cima a fondo e sono spuntati 58 grammi di cocaina nascosti nel quadro elettrico, due grammi di hashish tenuti nel comodino, due mazzette di banconote, per complessivi 4.175 euro, avvolte in una pellicola di plastica, 23 grammi di sostanza da taglio manittolo e materiale per il confenzionamento delle dosi.

L'arresto

Sentito il parere del pubblico ministero di turno della Procura di Lecce, Donatina Buffelli, Antonio Manno è stato arrestato per rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Difeso dall'avvocato Riccardo Giannuzzi, domani mattina si sottoporrà all'interrogatorio di convalida con il giudice per le indagini preliminari Laura Liguori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA