Veglie, i cento anni di nonna Costantina: una lunga vita tra i campi e la famiglia

Mercoledì 27 Ottobre 2021 di Francesco DE PASCALIS

La comunità di Veglie in festa per il secolo di vita di nonna Maria Costantina Rollo. La "Nunna Ntina" così come la chiamano parenti, amici e conoscenti oltre ad i coetanei dei suoi figli, gente che da sempre frequentano la sua famiglia e la cantina di casa sua nella quale si continuano a trascorrere tante serate spensierate, oggi ospiterà la grande festa di questo attesissimo compleanno, "che sia chiaro - sottolineano un po' tutti componenti della famiglia Rollo - si svolgerà come vuole la tradizione sotto il discreto ed ormai storico  occhio vigile della nonna centenaria". A partecipare a questo lieto evento saranno in tanti a Veglie, comprese le vicine di casa che, nei momenti di difficoltà ricorrevano ai suoi cauti consigli accompagnati dalla solita frase “attenta fija mia”.

 

Una vita tutta famiglia e lavoro

Famiglia e lavoro sono stati compagni fedeli della sua vita. Sin da ragazzina, insieme ad altre donne, prima ancora dell'alba, Costantina, da grande e forte donna del Sud, si recava in campagna a piedi per iniziare a lavorare poco prima che sorgesse il sole. Era fino a quando il glielo ha permesso, una delle migliori raccoglitrice di olive nella stagione invernale e una spigolatrice esperta durante le calde estati salentine. Nomi di persone, soprannomi (le famose ngiurie salentine), angoli del paese in parte scomparsi, e tante storie, a volte con tonalità boccaccesche, sono ancora oggi raccontati con lucidità sorprendente da Nunna Ntina, tanto da dare la sensazione a tutti coloro che l'ascoltano rapiti, di essere a teatro, in prima fila. Accanto a lei, da sempre, i suoi quattro figli, cresciuti a pane, affetto materno e lavoro, insieme ai nipoti  che oggi festeggiano i suoi cent'anni "ringraziando il Signore - prorio come dice spesso proprio lei - donna di altri tempi che va lodate senza misura, per essere stata una grande mamma, che ha permesso a tutti di guadagnarsi un posto non trascurabile nella società attuale".

Ultimo aggiornamento: 16:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA