Carcere di Lecce, positivo un agente dell'Ufficio Matricola. E Trani piange un vice ispettore di polizia penitenziaria

Martedì 12 Gennaio 2021

Chiuso per sanificazione l'Ufficio Matricola del carcere di Lecce "Borgo San Nicola" dopo che un agente di polizia penitenziaria nelle ultime ore è risultato positivo al Covid. Una stop alle attività tempestivo che ha, tuttavia, causato alcuni disagi nel sistema delle udienze. Con l'Ufficio Matricola chiuso, infatti, non è stato possibile trasferire al Tribunale del Riesame le comunicazioni relative alla rinuncia a presenziare in udienza di alcuni detenuti.

Intanto nelle scorse ore nel reparto di Terapia intensiva dell'ospedale di Bisceglie (Bari) è morto Miche De Ciccilis. A darne notizia è il sito www.abruzzolive.tv. Il 58enne di Trani, vice ispettore di polizia penitenziaria nel carcere di massima sicurezza di Lanciano, si era infettato proprio durante il servizio. De Cillis nel 2013 era stato insignito della Medaglia d'Oro al Merito di Servizio per la sua condotta impeccabile. Le parole del Capo del Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria, Bernardo Petralia : «Un'altra vittima del Covid-19 nella famiglia del nostro Corpo. Oggi ci stringiamo tutti al dolore della moglie Antonella, di sua figlia Cristina e di tutti i suoi cari. Per salutare Michele, un poliziotto 'serio, corretto e propositivo', come lo hanno definito gli stessi colleghi di Lanciano, con i quali tutti i giorni, da 27 anni, condivideva impegno professionale e vita quotidiana».

© RIPRODUZIONE RISERVATA