Sfida il vento e le onde per fare il bagno: anziano rischia di annegare. Lo salvano tre bagnini del lido

Domenica 13 Settembre 2020 di Katia PERRONE

Nonostante il vento forte e le onde decide di fare il bagno e rischia di annegare, ma il provvidenziale intervento di tre bagnini del lido lo raggiungono, lo traggono in salvo e lo trascinano a riva salvandogli la vita.

È la brutta avventura a lieto fine accaduta, poco dopo le 11 di questa mattina, ad un uomo di 74 anni, F. C. originario di Squinzano. Mentre faceva il bagno, nei pressi dello stabilimento balneare, è stato salvato dai bagnini del lido Exotic di Casalabate che si sono accorti dell’uomo che annaspava ed aveva difficoltà ad uscirà dall’acqua.

«Un salvataggio non facile - racconta il figlio dei gestori dello stabilimento, Pierfrancesco Prisco, intervenuto insieme ad altri due dipendenti - a causa del forte vento e delle onde che ci spingevano tutti verso il basso, verso il fondo del mare». Il giovane, insieme insieme alla sua famiglia e ad altre due persone si trovava per caso nel lido per effettuare gli ultimi lavori di manutenzione e pulizia dello stabilimento ormai chiuso.

«La nostra presenza qui - aggiungono i proprietari - è stata del tutto casuale, fortuita e fortunata per l’anziano. Se non ci fossimo stati noi lo stabilimento sarebbe rimasto totalmente chiuso, senza attrezzature di salvataggio. E  l’epilogo della vicenda sarebbe stato sicuramente diverso per l’anziano».

In quest’ultima domenica, come per l’intero mese di settembre, come ogni anno, tanti sono i turisti e i vacanzieri che frequentano le marine e non disdegnano di fare l’ultimo bagno prima di ritornare al tram tram della vita quotidiana. “Quanto è accaduto questa mattina - concludono i proprietari - fa riflettere ed è da tenere in considerazione anche il fatto di poter tenere aperti i lidi anche oltre i due mesi della stagione estiva, perché in casi come quello di stamattina si riuscirebbe ad intervenire in tempo con il personale formato e preparato presente negli stabilimenti e con le attrezzature di salvataggio necessarie”.

Ultimo aggiornamento: 16:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA