Via le buche dalle Statali. In arrivo cinque milioni

Via le buche dalle Statali. In arrivo cinque milioni
di Andrea TAFURO
3 Minuti di Lettura
Martedì 13 Luglio 2021, 05:00 - Ultimo aggiornamento: 09:41

Cinque milioni di euro da Anas per la manutenzione straordinaria della rete viaria salentina. Sei i tratti di strada individuati in provincia di Lecce, più altri tre di raccordo tra il capoluogo e le città di Brindisi e Taranto. 
Il bando pubblicato ieri su Gazzetta Ufficiale con importo complessivo dell’investimento pari a 25 milioni di euro nell’ambito del piano #bastabuche, sarà suddiviso sull’intera regione Puglia in 5 lotti da 5  milioni di euro ciascuno. La durata della realizzazione dei lavori è fissata in 1.460 giorni naturali e consecutivi dalla data di consegna. Gli appalti di durata quadriennale, saranno attivati mediante accordo quadro che garantirà la possibilità di avviare i lavori con tempestività in relazione alla programmazione della manutenzione delle strade. 

Le domande per il bando scadono il 27 agosto

La procedura di gara che scadrà il prossimo 27 luglio, destinata alla manutenzione delle strade statali ricadenti nell’ambito della Struttura Territoriale, è stata comunicata con una nota dalla stessa azienda autostradale. «Continua l’impegno di Anas nell’ambito della manutenzione programmata sulla propria rete di strade con un bando, pubblicato oggi in Gazzetta Ufficiale, del valore di 25 milioni di euro per lavori di nuova pavimentazione stradale - dice in una nota la società -. Con gli investimenti destinati alla manutenzione programmata Anas sta lavorando per migliorare tutta la propria rete viaria».

Sei le strade statali interessate nel Salento

Lavori da assegnare secondo la valutazione del minor prezzo. L’importo complessivo sarà suddiviso in 4 milioni e 760mila euro per lavori da eseguire e 240mila euro per oneri relativi alla sicurezza.

Nel dettaglio, gli interventi di miglioramento del manto stradale rientranti nell’area E (Salento) interesseranno la Strada statale 16 (Lecce–Maglie), la 275 (Maglie–Leuca), la 274 (Gallipoli-Santa Maria di Leuca), la 101 (Lecce-Gallipoli), la 695 (tangenziale sud di Otranto che si ricollega alla ss16) e la 694 (tangenziale ovest di Lecce, denominata anche strada Anas71, che collega la ss 613, Brindisi – Lecce, anch’essa oggetto di intervento di riqualificazione, con la 101). 

La Provincia: un passo importante

Lavori di riqualificazione del manto stradale che riguarderanno inoltre il percorso viario che conduce da Lecce all’aeroporto del Salento e lungo la statale 7ter Salentina (SS 7 ter): strada che collega i capoluoghi di Taranto e Lecce. Arteria molto frequentata in estate dai turisti che, dalla autostrada A14 fino a Taranto transitano per recarsi nel Salento. Un piano di opere atteso in Salento e accolto positivamente dal capo di gabinetto della Provincia di Lecce, Andrea Romano. 
«È un primo passo che lancia un segnale importante in attesa di ulteriori e radicali interventi sulla rete Anas. C’è tanto da fare – afferma Romano - ma ben venga il piano #Bastabuche che intraprende lo stesso percorso avviato dalla Provincia di Lecce per migliorare la rete viaria salentina». 
Critico invece, sulla portata economica degli interventi programmati, il giudizio del consigliere provinciale Ippazio Morciano. «Con 5 milioni non credo si potrà fare molto in termini di rifacimento asfalti e messa in sicurezza delle strade. Per un Salento che sta crescendo occorre molto di più di questa manutenzione che non ritengo sufficiente ad aumentare la qualità della rete stradale Anas».

© RIPRODUZIONE RISERVATA