Botte alla moglie malata davanti al figlio: nei guai un 45enne

Venerdì 19 Giugno 2020
Avrebbe picchiato la moglie malata, senza alcun riguardo nemmeno per il fatto che avesse una malattia che l'ha poi portata alla morte. Schiaffi, spintoni, gomitate. Un elenco degli orrori per i quali adesso un 45enne della Grecìa Salentina, provincia di Lecce, dovrà ora rispondere davanti a un giudice, con l'accusa di maltrattamenti in famiglia.

Tanto più che le violenze si sarebbero verificate anche in presenza del figlio minorenne, che in qualche occasione ha anche dovuto fare da scudo tra la madre e il padre "orco". Ora il giudice per le indagini preliminari Cinzia Vergine ha affidato a uno psichiatra l'incarico di verificare se il giovane sia in grado di testimoniare contro il padre. Intanto quest'ultimo, difeso dall'avvocato Alessandro Stomeo, verrà sottoposto a una perizia psichiatrica per verificare la sua capacità di intendere e di volere. Ultimo aggiornamento: 15:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA