Paura a Frigole, bomba trovata sulla spiaggia. A scoprirla due cacciatori - VIDEO

Foto: Federazione Italiana della Caccia
Foto: Federazione Italiana della Caccia
2 Minuti di Lettura
Venerdì 27 Maggio 2022, 21:26 - Ultimo aggiornamento: 21:44

Paura sulla spiaggia di Frigole per un ordigno inesploso nascosto sotto la sabbia. A lanciare l'allarme intorno alle 13 sono stati due iscritti alla Federazione italiana della Caccia, Samuele Esposito e Edoardo Levanto, di pattuglia lungo il litorale di Torre Chianca/Frigole, marina di Lecce. I due cacciatori si sono accorti della presenza di un oggetto molto sospetto e hanno fatto rapporto al presidente provinciale dell'associazione Giovanni Ciccarese, che ha avvisato le forze dell'ordine. Una volta arrivati sul posto, Polizia e Carabinieri hanno confermato che l'oggetto cilibrico arrugginito che si trovava sull'arenile era un ordigno bellico ancora perfettamente efficiente. 

«La zona è stata messa in sicurezza dalla Protezione Civile e dalla municipalizzata leccese Lupiae Servizi, in attesa che gli artificieri in arrivo da Napoli possan far brillare l'ordigno -  ha spiegato il dirigente del del Nucleo Tutela Ambientale e Protezione Civile di ecofedercaccia ProvLecce Giuseppe Del Cuore -. La zona sarà presidiata a turno da una pattuglia della Polizia di Stato e dei Carabinieri. L'equipaggio di Ecofedercaccia ProvLecce era in servizio sul litorale per svolgere il suo servizio di presidio contro le discariche abusive e non è la prima volta che nella zona vengono ritrovati ordigni bellici, altri tre sono stati scoperti nel 2021»

© RIPRODUZIONE RISERVATA