Auto in divieto di sosta: «La sposterò dopo aver mangiato il gelato». Aggredito il comandante dei vigili

Lunedì 2 Maggio 2022 di Francesco DE PASCALIS
Il comandante Tafuro

Minacciato e aggredito il comandante della Polizia Locale di Porto Cesareo. E' accaduto ieri vicino a una nota gelateria nel cuore della città. Il comandante Cosimo Tafuro, da pochi mesi alla guida dei vigili cesarini, era impegnato in un servizio di controllo del territorio in pattuglia con al fianco un collega agente, quando ha invitato un automobilista a spostare la propria auto parcheggiata in un'area con divieto di sosta e fermata. Da qui l'alterco con urla e spintoni.

Scommesse on-line abusive tra Bari e Foggia: sequestrate le apparecchiature, una denuncia

Insulti, bestemmie e spintoni

Il proprietario dell’utilitaria, che si trovava nel locale insieme alla moglie a mangiare un gelato, richiamato dall’ufficiale, avrebbe dapprima inveito con insulti e bestemmie contro i due vigili, poi avrebbe addirittura aggredito fisicamente il comandante, spintonandolo davanti a tanti turisti e villeggianti, testimoni dell’alterco.

Dopo i primi momenti di elevata concitazione sarebbe stato lo stesso comandante Tafuro, insieme al collega, a tentare di riportare la calma. L'aggressore a un certo punto insieme alla moglie avrebbe deciso di risalire nell’auto sulla quale, nel frattempo, era stata piazzata la multa. Sul posto sono poi intervenuti anche i carabinieri della stazione di Porto Cesareo guidati dal maresciallo Antonio Palamà. Le indagini restano però affidate al comando di Polizia municipale che, anche grazie alle immagini di alcune telecamere di videosorveglianza, sono già sulle tracce dell'uomo, che ora rischia la denuncia.

Leggi anche: Botte da orbi fuori dal bar: intervengono i carabinieri. E il video finisce in rete

La reazione del sindaco


La sindaca Silvia Tarantino è intervenuta con un post social per esprimere solidarietà. “A nome mio, dell'amministrazione comunale e di tutti i dipendenti e funzionari di Palazzo di Città esprimo piena solidarietà al comandante della polizia locale Cosimo Tafuro e all'agente con lui in servizio ieri, vittime di una aggressione mentre erano in servizio. La violenza, tanto verbale quanto fisica non ha ragione d'essere e va fermamente condannata e mai giustificata. Colgo l'occasione per comunicare che per la stagione estiva arriveranno rinforzi con unità stagionali in seno al comando di polizia locale. Non solo. Assumeremo altri agenti in pianta stabile attraverso specifico concorso. Al comandante Tafuro e a tutta la sua squadra l'augurio di buon lavoro sempre all'insegna del rispetto delle regole, delle persone, dell'ambiente intorno a noi e del codice della strada”.

 

Ultimo aggiornamento: 20:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA